Area storico-sociale

COLLOQUI DI FILOSOFIA

Si tratta di una serie di conferenze pubbliche organizzate dal nostro Istituto. Sono rivolte agli alunni, per coinvolgerli nella dimensione dialogica e dibattuta della materia, puntando sulla dimostrazione della polisemia del nostro tempo mentre si aprono spazi di coscienza, ma anche al territorio, che viene stimolato a confrontarsi su temi particolarmente attuali.

LA STORIA SIAMO NOI

Il progetto si propone di suscitare nei giovani delle classi quinte l’attivazione di modalità operative di accostamento alla storia contemporanea con dinamismo e cosciente ricerca di competenze; costruzione consapevole dei saperi; strutturazione e consapevolezza degli interessi personali; uso di strumenti multimediali, i più disparati; integrazione degli strumenti; avvicinare i giovani alla storia come campo totale degli avvenimenti, caratterizzato da forte trasversalità e intreccio dinamico dei saperi; rendere protagonisti i giovani della costruzione del sapere storico, delle metodologie, delle problematiche e delle tematiche; sentirsi parte del divenire storico; comprendere che tutto ciò che è è nella storia, anche noi stessi: “La Storia Siamo Noi”, appunto.

COSTRUISCI IL TUO SAPERE

Il progetto è destinato alle classi terze digitali e conduce i ragazzi a provare a costruire il proprio sapere, sfruttando l’Ipad per lavori che li portino a porgere attenzione alla contemporaneità e ad attualizzare i contenuti dello studio e a costituire progressivamente il proprio mini manuale di filosofia e di storia per il terzo anno.

LABORATORIO “SCUOLA-VOLONTARIATO”

Il Laboratorio “Scuola e Volontariato” è un’iniziativa del Coordinamento delle associazioni di volontariato della provincia di Treviso. Scuola e territorio si incontrano e collaborano nell’impresa educativa per offrire nuovi spazi di crescita condivisa e favorire nei ragazzi la crescita di consapevolezza delle proprie capacità e risorse. Attraverso la presentazione di tematiche vive (dal passaggio di informazioni sulle organizzazioni attive nel territorio alle riflessioni sul senso di essere volontari) si mette in atto un intervento di prevenzione che favorisce, nei giovani, fattori protettivi contro l’insorgere del disagio. Le attività sono proposte in base alle diverse età degli alunni e prevedono, tra le altre: la gestione del “Mercatino equo e solidale” in ricreazione, la visita al Museo dei sogni di Feltre, l’uscita a Venezia alla scoperta delle varie religioni, l’incontro con operatori ed ex detenuti del carcere “Due Palazzi” di Padova e poi la visita al carcere stesso, l’incontro formativo con gli operatori del centro “Atlantis”, etc…

PROGETTO “GIORGIONE-EUROPA”

Il progetto prevede l’attivazione di una serie di iniziative (incontri, conferenze, dibattiti), che ormai da parecchi anni vengono svolte presso il nostro istituto, in collaborazione anche con la sezione di Castelfranco del Movimento Federalista Europeo. Gli obiettivi sono: far conoscere i processi storici che hanno generato le istituzioni europee; far conoscere le istituzioni europee e le loro aree d’intervento (culturali, sociali ed economiche); analizzare le prospettive di sviluppo assicurate dalle istituzioni europee e dai processi di integrazione; rendere consapevoli gli studenti della complessità del mondo attuale e delle aree di criticità in esso presenti; far conoscere i valori di fondo su cui si è costruita l’Unione Europea, in particolare quelli della pace, dei diritti umani, della convivenza e dell’integrazione, i quali sono stati i presupposti del processo di integrazione europeo.

Uno dei punti fondanti del progetto è la promozione della partecipazione al concorso “Diventiamo cittadini europei” per giovani e scuole, organizzato dal Movimento Federalista Europeo, in collaborazione con Europe Direct del Comune di Venezia, per stimolare la cittadinanza europea attiva e consapevole, i cui vincitori vengono premiati con un soggiorno di vacanza e di formazione europeistica presso la Casa d’Europa di Neumarkt (Stiria – Austria) nel mese di luglio.

Logo associazione Libera

UNA SCUOLA PER LA PACE

Il progetto si occupa di stimolare una riflessione e una formazione sul tema della Pace, intesa non solo come assenza di conflitti militari, ma anche come giustizia, riconoscimento di diritti, relazioni solidali, educazione e promozione dell’uomo e della donna, ecc. Il progetto organizza, dunque, attraverso anche la collaborazione con enti esterni, iniziative nel campo della prevenzione al cyberbullismo e alla violenza di genere.

Il nostro Istituto è iscritto alla Rete delle Scuole di Pace e partecipa al Meeting delle scuole di Pace e alla Marcia della Pace Perugia-Assisi.

La collaborazione con l’Amministrazione comunale permette di approfondire le nuove norme del diritto di famiglia e quelle che regolano oggi  il diritto alla cittadinanza italiana

Il nostro Liceo, inoltre, da alcuni anni è diventato presidio dell’associazione Libera e promuove numerose iniziative formative sul tema della legalità e della lotta alle mafie, ad esempio…. .

PROGETTO INCLUSIONE – “UNO ZAINO BEN FATTO”

Il nostro Istituto da tempo dedica particolare attenzione a quel momento delicato e cruciale che è il passaggio dalla scuola media alla prima liceo. Il Progetto “Inclusione” è destinato proprio alle classi prime e propone 3 filoni di formazione e lavoro distinti, uniti nella finalità di costruire il “proprio” periodo di scuola, capace di abbinare successo scolastico e benessere personale. Il primo “focus” riguarda l’eventuale recupero e consolidamento dei prerequisiti delle discipline. Successivamente si lavorerà sul metodo di studio e sull’inserimento nella nuova scuola anche attraverso la conoscenza e la riflessione sulle nuove strutture (rappresentanza studentesca, regolamento, cittadinanza, etc..). Infine si cercherà di promuovere il benessere scolastico anche attraverso la creazione di un clima di classe empatico e collaborativo. Il progetto coinvolge alunni, studenti e genitori  delle classi prime e prevede iniziative dedicate a ciascuna di queste componenti.

SPORTELLO CIC

Lo sportello CIC (Centro di Informazione e di Consulenza) è uno spazio di ascolto destinato a tutti gli studenti del biennio e del triennio e ai genitori. E’ gestito da insegnanti del nostro Istituto, appositamente formati. Non ha pretese terapeutiche e la sua finalità è prioritariamente quella di offrire agli studenti, nel rispetto della riservatezza, consulenza e supporto su problematiche, malesseri e insicurezze inerenti l’ambito scolastico (e non solo), e fornire informazioni sui servizi offerti dall’Istituto e dal Territorio.

COGESTIONE

Ogni anno, tra gennaio e febbraio, il nostro Liceo vive l’esperienza della Cogestione, 4 giorni in cui la normale programmazione didattica viene sospesa a favore di una serie di corsi di approfondimento curricolare ed extra-curricolare proposti e gestiti dai docenti e dagli alunni stessi (con la supervisione dei docenti). Contemporaneamente vengono svolti i corsi di recupero volti al superamento delle insufficienze, destinati agli alunni che dovessero avere debiti allo scrutinio del 1° periodo, affinché non debbano maturare ulteriori ritardi nelle  materie interessate.

Immagine che rappresenta l'area storico sociale

FORMAZIONE RAPPRESENTANTI DI CLASSE

Ogni anno il nostro Istituto organizza un’intera giornata di formazione destinata agli alunni rappresentanti di classe. Attraverso interventi, dinamiche di gruppo e discussioni guidate, gli alunni sono formati ad una rappresentanza consapevole, nell’ottica di valorizzare il ruolo che ricoprono e di renderlo più efficace all’interno della classe.

2020 © - Liceo Ginnasio Statale Giorgione - Tutti i diritti riservati - Cod. MIUR: TVPC02000B - Cod. Fisc: 81002250264 028 Web Projects